Apple assume ex ingegnere di Intel per lo sviluppo dei modem 5G

Apple avrebbe ultimato l'assunzione di Umashankar Thyagarajan nel mese di febbraio, un'ex ingegnere di Intel che si dovrebbe occupare dello sviluppo dei modem 5G

272
0
apple modem 5g

Secondo un recente post di The Telegraph, Apple avrebbe ultimato l’assunzione di Umashankar Thyagarajan nel mese di febbraio, un’ex ingegnere di Intel che si dovrebbe occupare dello sviluppo dei modem 5G. Infatti, secondo quanto riportato, Thyagarajan avrebbe ricoperto un ruolo essenziale nella produzione dei modem 4G di Intel per gli iPhone 2018, oltre ad aver collaborato al progetto per l’XMM 8160 dei modem 5G.

Questa notizia suggerisce che la scelta di Apple di escludere Intel dal business dei modem 5G potrebbe essere stata dettata non solo dagli accordi con Qualcomm, ma anche dall’acquisizione di un membro importante per lo sviluppo dei modem 5G per le prossime generazioni di iPhone.

Apple pensa allo sviluppo di un modem 5G proprietario

Con l’uscita di Thyagarajan dalle sue file, Intel sarà presumibilmente costretta a riorganizzare lo sviluppo del progetto 5G. È opinione diffusa che la compagnia di Cupertino non fosse del tutto soddisfatta dei ritmi di produzione di Intel. Con alcuni smartphone già compatibili con la tecnologia 5G sul mercato, Apple ha cercato di velocizzare la scelta del fornitore dei modem 5G per gli iPhone 2020, anticipando il loro rilascio già per quest’anno.

Questo potrebbe quindi essere stato un fattore chiave o addirittura prioritario nel movimento verso un accordo. Recentemente, tuttavia, le prove del processo di Apple contro Qualcomm sono state rese pubbliche, rivelando come l’azienda californiana avesse come obiettivo quello di ridurre i pagamenti delle royality.

apple modem 5g

Per raggiungerlo, la società avrebbe dovuto danneggiare finanziariamente Qualcomm, mettendo a rischio il modello di licenza e persino deliberare i brevetti della società a basso costo per ridurre le richieste eccessive di Qualcomm.

Si pensa che Apple stia ora pensando di realizzare il proprio modem 5G sotto la guida del senior VP del comparto hardware Johny Srouji. Probabilmente il chip della compagnia di Cupertino non raggiungerà il mercato prima del 2021, quindi per i prossimi due anni, l’azienda dovrà necessariamente fare affidamento su un produttore esterno.