Una domanda che un utente Mac capita spesso di porsi è: ho davvero bisogno di installare un antivirus sul mio computer Apple? Se stai leggendo questa recensione è perché anche a te è successo di farti questa domanda. Oggi vogliamo spiegarvi non solo perché è sempre buona cosa avere un antivirus sul proprio PC, ma anche perché Bitdefender è tra i migliori antivirus per Mac.

Sebbene la versione per Mac sia leggermente più obsoleta rispetto alla sua controparte per Windows, la struttura di base è la medesima e l’inedita interfaccia utente, aggiornata ad inizio anno, è molto pulita ed intuitiva. Insomma non perdiamoci in ulteriori indugi e approfondiamo gli aspetti positivi e negativi di Bitdefender, l’antivirus per Mac.

Bitdefender: perché scegliere un antivirus per Mac

Ancora prima del suo design, il primo punto di forza di Bitdefender è come funziona. Durante i nostri test di prova, l’antivirus per Mac non ha mostrato alcun tipo di problema a rilevare ed eliminare malware dopo il suo primo avvio. Non solo si interfaccia perfettamente con il sistema operativo di Apple, ma offre anche completa protezione ai backup di Time Machine e include un’estensione per i browser, andando a scansionare eventuali malware presenti nei siti web e nei contenuti scaricati.

Bitdefender ha riportato il massimo punteggio anche nei test di terze parti. Come nella maggior parte dei prodotti testati da AV-Comparatives, l’antivirus per Mac ha collezionato il punteggio massimo nella rilevazione di malware, assicurando totale sicurezza al computer di Apple.

Bitdefender

Inoltre, stando ai test di terze parti, Bitdefender non si limita a proteggere i Mac, ma è impedisce che questi possano diventare portatori di malware per computer Windows.

I test degli esperti di AV-Test Institute hanno evidenziato che in termini dei tre aspetti cardine per un antivirus, Bitdefender possiede il punteggio massimo per quanto concerne protezione, performance ed usabilità.

La nuova interfaccia utente

Chiunque abbia mai utilizzato Bitdefender su Windows conoscerà bene questa interfaccia. Come anticipato ad inizio articolo, il secondo punto di forza dell’antivirus per Mac è la sua semplicità di utilizzo. La barra a sinistra contiene complessivamente quattro voci: Dashboard, Protezione, Privacy e Notifiche. Quest’area presenta anche un sistema di codice colore nella parte superiore. Ovviamente il verde sta ad indicare che il computer è al sicuro ed il rosso che c’è un problema.

La dashboard presenta, inoltre, un’area superiore dedicata al pilota automatico. Questa funzione consente a Bitdefender di agire in totale autonomia, segnalare al proprio utente la presenza di malware ed offrire consigli per incrementare la sicurezza del Mac.

Bitdefender

A completare l’interfaccia ci sono cinque riquadri che includono due opzioni di scansione (rapida e di sistema), quanto tempo manca al termine dell’abbonamento, l’attivazione o la disattivazione della funzione ransomware e la funzione di protezione del browser per Safari e altri browser.

Il riquadro Protezione offre anche un’opzione per le scansioni personalizzate, offrendo una panoramica dei file in quarantena e di tutti quei documenti o programmi categorizzati come eccezioni durante le scansioni. Da questa sezione è anche possibile installare rapidamente il blocco malware Web TrafficLight e la funzionalità anti-ransomware.

Troviamo anche una sezione Privacy con anti-tracker per browser e accesso alla VPN. Quest’ultima, tuttavia, non è gratuita per tutti gli utenti, ma dipende dal tipo di abbonamento acquistato.

Conclusioni

Bitdefender Antivirus per Mac ha un costo di € 29,99 per il primo anno e assicura completa protezione fino a tre dispositivi. Questa tariffa ridotta sale a € 59,99 a partire dal secondo anno di utilizzo. E’ altresì possibile scegliere il periodo di fatturazione dell’abbonamento tra annuale, biennale o triennale, risparmiando ulteriormente sul lungo periodo. Vi sono anche altri due tipi di abbonamento: Total Security che copre fino a 5 dispositivi per € 44,99/anno e Premium Security che protegge fino a 10 dispositivi ed include VPN illimitato per un totale di € 89,99/anno.

Bitdefender

In conclusione, Bitdefender rappresenta un’ottima applicazione per proteggere la sicurezza del proprio Mac ed include alcune funzionalità extra.

Pro 

  • Punteggio massimo in diversi test di esperti
  • Protezione dei file da ransomware
  • VPN inclusa
  • Modalità autopilota
  • Protezione per i Browser Web

Contro

  • Accesso alla VPN a pagamento
REVIEW OVERVIEW
Protezione
Performance
Interfaccia Utente
Prezzo
Articolo precedenteKingdom Hearts 3: ReMind – personaggi giocabili e nuovi dettagli
Prossimo articoloAukey Webcam Full HD 1080p [Recensione]
Laureato in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, appassionato di tecnologia, gaming, web marketing, fotografia, viaggi e lifestyle. Ha iniziato a lavorare con internet nel 2012 quando ha acquistato il suo primo MacBook, ma la sua passione per le cose da "nerd" nasce quando era bambino. "Mi piace condividere le mie idee e opinioni riguardo ciò che mi appassiona, ma soprattutto restare informato e informare sulle ultime novità in campo tecnologico".

LASCIA UN COMMENTO

Perfavore inserisci il tuo commento
Perfavore inserisci il tuo nome qui