Apple rilascerà il primo MacBook 5G nel 2020

Stando a quanto riportato nella giornata di oggi da DigiTimes, Apple si starebbe preparando a rilasciare il primo MacBook 5G

125
0
macbook 5g

Stando a quanto riportato nella giornata di oggi da DigiTimes, Apple si starebbe preparando a rilasciare il primo MacBook 5G, previsto al lancio per la seconda metà del prossimo anno. Stando alle prime indiscrezioni, la compagnia di Cupertino potrebbe optare per un’antenna in ceramica allo scopo di migliorare le prestazioni di copertura.

Al momento, il rapporto di DigiTimes è il primo a parlare di questa possibilità e vale sempre la pena trattare le notizie del sito web taiwanese con un certo scetticismo. È probabile che Apple stia vagliano diversi possibile progetti per importare la connessione dati sui prossimi MacBook, ma parlare già di una data plausibile sembra troppo presto. Per quanto riguarda il 5G, l’azienda californiana potrebbe introdurre il primo dispositivo 5G nel 2020, ma questo non sarà un notebook, bensì un’iPhone.

MacBook 5G

DigiTimes afferma che Apple utilizzerà un’antenna in ceramica, al posto dei tipici componenti metallici impiegati da altri produttori. Questa scelta dovrebbe garantire velocità di trasmissione e ricezione decisamente migliori, offrendo prestazioni addirittura due volte più veloci. Tuttavia, le parti in ceramica hanno un costo sei volte superiore rispetto agli standard, aspetto che contribuirà a fare lievitare ancora di più i prezzi.

macbook 5g

La linea di MacBook 5G, di cui ancora non sappiamo molto, se si tratterà di un MacBook Pro o un MacBook Air, sarebbe presumibilmente pronta alla spedizione alla fine del 2020. Per quest’anno invece, Apple starebbe progettano un MacBook Pro con display da 16 pollici, che grazie ad una riduzione delle cornici potrebbe conservare le stesse dimensioni fisiche dell’attuale top di gamma da 15 pollici.

Si prevede che questo modello da 16 pollici sarà dotato di una nuova tastiera con meccanismo a forbice, che segnala l’inizio della fine per l’inaffidabile tastiera a farfalla, introdotta nel 2015. Si ritiene anche che il nuovo modello sarà aggiunto all’attuale scaletta di MacBook Pro, anziché andare a sostituire il modello da 15″, con un prezzo di partenza di circa 3000 dollari.