iPhone 2019: ecco tutto quello che sappiamo fino ad oggi

Mentre iPhone XS, XS Max e XR sono ormai a metà del loro ciclo di vita, le voci suoi prossimi modelli di iPhone 2019 stanno diventando ogni giorno sempre più dettagliate

350
0
iphone 2019

Mentre iPhone XS, XS Max e XR sono ormai a metà del loro ciclo di vita, le voci suoi prossimi modelli di iPhone 2019 stanno diventando ogni giorno sempre più dettagliate. Gli smartphone di prossima generazione di Apple potrebbero includere una varietà di novità che vanno da un design riprogettato ad una fotocamera a tripla lente. Ma senza perderci in ulteriori introduzioni, ecco tutto quello che sappiamo finora.

iPhone 2019: tutto quello che sappiamo

Design

Se quanto mostrato nei rendering degli ultimi mesi dovesse rivelarsi corretto, gli iPhone 2019 potrebbero essere la prima vera sfida per l’azienda californiana. I concept mostrano infatti una strana struttura rettangolare ad occupare l’angolo estremo dello chassis posteriore del dispositivo, contenente tre obiettivi e un flash. A parte la disposizione insolita degli obiettivi, ciò che emerge è che il pannello posteriore potrebbe essere realizzato con un unico pezzo di vetro. La parte anteriore dell’iPhone mostra invece lo stesso design visto a partire da iPhone X.

iphone 2019

Secondo l’analista Ming Chi-Kuo, per aiutare a camuffare la strana posizione dell’obiettivo della fotocamera, Apple potrebbe utilizzare uno speciale rivestimento per lenti per renderla meno evidente. Questo non sembra particolarmente efficace nei rendering condivisi d OnLeaks e Cashkaro.

Un rendering basato su un prototipo di iPhone 2019 mostra invece un design diverso. In questo caso troviamo una fotocamera orizzontale posta al centro del device, con sempre tre obiettivi e un unità flash posta intorno alla lente centrale. La notizia giunge sempre da OnLeaks, ma sembrerebbe meno affidabile.

Ci sono anche molte voci riguardo l’introduzione dell’USB Type-C su iPhone, ma nonostante le prime indiscrezioni che suggeriscono come il dispositivo di Apple potrebbe utilizzare la connessione universale, pare che l’ingresso Lightning possa sopravvivere ancora un anno, almeno fino al 2020 come sostengono Ming Chi-Kuo e Macotakara.

iphone 2019

Quanti modelli?

Dopo lo scorso anno, è probabile che la compagnia di Cupertino continui con l’attuale scaletta di iPhone anche per il 2019. Tuttavia, è probabile che la società possa lanciare a sorpresa altri due smartphone quest’anno. I due nuovi device potrebbero essere dotati di obiettivo triplo, mentre gli altri tre iPhone saranno un aggiornamento minore degli attuali modelli. Se quanto riportato dovesse essere corretto, significa che Apple rilascerà un totale di 5 modelli.

Si è parlato di una versione da 6.1 e 6.5 pollici, ognuna con un corpo leggermente più spesso per ospitare i sensori più grandi della fotocamera. Inoltre, i due dispositivi potrebbero includere USB-C e funzione di ricarica inversa. Le voci in questo caso arrivano da Macotakara, fonte affidabile di notizie Apple.

Specifiche

Una voce interessante che sta continuando a diffondersi è la ricarica wireless bilaterale che consentirà ad iPhone di ricaricare altri dispositivi. Huawei ha già introdotto un sistema simile con Mate 20 Pro e Samsung ha fatto lo stesso con la gamma S10. Ming-Chi Kuo ritiene che si aspetta l’introduzione di questa funzione nell’intera gamma di iPhone 2019. Tuttavia, questa funzionalità potrebbe essere ristretta ai soli dispositivi Apple, quindi AirPods e Apple Watch. Di conseguenza anche la batteria dovrebbe incrementarsi del 15%/25%.

È possibile che i nuovi dispositivi ricevano una connettività migliorata per la navigazione e il GPS, oltre ad un Face ID migliorato. Il 3D Touch potrebbe invece essere eliminato e sostituito da una versione software.

Display

Attualmente, Apple utilizza sia display OLED che LCD per la sua gamma di iPhone ed è possibile che sarà mantenuta la stessa configurazione anche per la prossima generazione, come sostiene l’analista Ming-Chi Kuo. Il Wall Steet Journal sostiene che anche la gamma di iPhone 2019 includerà un modello in stile XR con schermo LCD e due modelli OLED. Ciò è però in contrasto con rumor del ETNews, a favore di tre modelli OLED.

Ci sono anche voci che la compagnia di Cupertino possa introdurre un display con foro, come quello di Honor View 20 e Galaxy A8s. Mentre un brevetto depositato la scorsa estate suggeriva che l’azienda avrebbe continuato con la notch anche per tutto il 2019, facendo slittare l’opzione foro nel 2020.

Fotocamera

La fotocamera è sempre stata una delle funzioni principali di iPhone. Tuttavia, negli ultimi anni ha perso qualche punto contro i competitor Android, specialmente nei confronti di Samsung e Huawei. Ci sono diversi rapporti che collegano i nuovi iPhone 2019 ad una configurazione a tre obiettivi e con sensore 3D. Ogni fotocamera potrebbe avere 12 MP ed essere prodotta da Sony, con una configurazione tele, grandangolare e super grandangolare. La fotocamera selfie potrebbe invece passare da 7 a 12 MP.

iphone 2019

Non è ancora noto quali dei modelli di quest’anno riceveranno tre obiettivi. Kuo ritiene che i modelli da 5.8 pollici e da 6.5 pollici presenteranno tale configurazione, ma un rapporto di Bloomberg indica solo il modello da 6.5 pollici. Il software inoltre potrà consentire la possibilità di aggiungere effetti post produzione, come quanto già offerto dai Galaxy S10 e P30 Pro, grazie appunto al nuovo grandangolare.

Il noto sensore 3D potrebbe invece essere posticipato all’iPhone 2020, dopo aver fatto il debutto sul prossimo iPad Pro. In precedenza, l’Economic Daily News riportava che i telefoni in arrivo presenteranno immagini stereoscopiche più avanzate per catturare oggetti e scende da più angolazioni e triangolare più prospettive in immagini 3D.

iphone 2019

L’eventuale sistema 3D si collegherà ad ARKit, con la società che potrebbe presto introdurre una versione 3.0 al fianco di iOS 13. Bloomberg sostiene anche che Apple possa rilasciare un headset AR nel 2020. Tra le altre caratteristiche per la fotocamera di iPhone 2019 troviamo anche una nuova versione di Live Photo che estende il tempo per i brevi video da 3 a 6 secondi.