Galaxy Fold: nuova data di rilascio già disponibile?

Dopo l'annuncio di ieri di Samsung di voler posticipare il lancio del suo Galaxy Fold, tutto si sarebbe finalmente risolto per il primo smartphone pieghevole al mondo

278
0
galaxy fold

Dopo l’annuncio di ieri di Samsung di voler posticipare il lancio del suo Galaxy Fold, tutto si sarebbe finalmente risolto per il primo smartphone pieghevole al mondo. L’azienda sudcoreana avrebbe dovuto rilasciare il proprio dispositivo il 26 aprile, ma a seguito delle unità difettose e dell’erroneo utilizzo da parte dei recensori, la data di lancio sarebbe stata rinviata.

Tuttavia, proprio a causa della vicinanza del lancio, molti utenti negli Stati Uniti avrebbero pre-ordinato il dispositivo prima della comparsa delle problematiche riscontrate, consentendoci di riportare così una possibile data di lancio. AT&T, uno degli operatori telefonici più famosi degli USA, afferma infatti che il Galaxy Fold sarà rilasciato il 13 giugno.

Galaxy Fold: lancio previsto per il 13 giugno

Dopo una prima risposta alle segnalazioni sul display delle unità in revisione per suggerire che avrebbe indagato sulla questione, Samsung ha optato per rimandare il lancio del suo Galaxy Fold. Infatti, anche se inizialmente il colosso di Seul abbia ritenuto responsabile della rottura del display la rimozione dello strato protettivo, i problemi riguardanti i restanti dispositivi richiedevano ulteriori analisi.

Nel suo ultimo comunicato, Samsung ha riferito che si impegnerà nel fornire più istruzioni possibili ai propri utenti per consentire un utilizzo sicuro e senza rischi per il display. Questo richiederà sicuramente tempo, soprattutto nelle fasi di rafforzamento della protezione del display.

Con le dichiarazioni di oggi però sembrerebbe che la compagnia asiatica potrebbe aver già segnalato una plausibile data di lancio del suo Galaxy Fold, con AT&T che sta consegnando ai propri clienti email con la nuova data. Tuttavia, nessuna delle due aziende ha commentato ancora quanto riferito. È possibile che i sistemi del corriere richiedano una data per mantenere attivi i pre-ordini e che si tratti di una data del tutto indicativa.

Quel che è certo è che sarebbe meglio che l’operatore telefonico fornisca maggiore chiarezza in merito. C’è già infatti abbastanza confusione tra i clienti. T-Mobile, ad esempio, non ha ancora fornito una nuova data di lancio del dispositivi pieghevole di Samsung.