iPhone XS Max avrebbe già battuto il Samsung Galaxy S10+

Mentre Samsung si prepara a svelare i suoi nuovi smartphone di punta il 20 febbraio, alcuni benchmark del nuovo modello, il Galaxy S10+, sarebbero già stati svelati

330
0
galaxy s10+ iphone xs max

Mentre Samsung si prepara a svelare i suoi nuovi smartphone di punta il 20 febbraio, alcuni benchmark del nuovo modello, il Galaxy S10+, sarebbero già stati svelati. Secondo quanto evidenziato dai dati riportati, l’attuale iPhone XS Max, dotato di chip A12 Bionic, avrebbe già superato il processore Snapdragon 855 del Galaxy ancora prima del suo debutto.

Il Galaxy S10+, dotato di 6 GB di RAM, avrebbe ottenuto un punteggio Geekbench 4 di 3413 in single-core e di 10256 in multi-core. Se messo a confronto con iPhone XS Max e il suo chip A12 Bionic, il dispositivo di Apple si troverebbe ancora in prima posizione con un punteggio di 4797 in single-core e di 11264 in multi-core.

Samsung Galaxy S10+ sconfitto ancora prima di debuttare

È noto come spesso i chip della compagnia di Cupertino siano più performanti della controparte di Qualcomm che Samsung utilizza da sempre. Il motivo sarebbe dovuto alla stretta integrazione di hardware e software, entrambi sviluppati in casa Apple, a differenza di quanto avviene per il colosso sudcoreano.

Secondo una recensione di iPhone XS e XS Max di AnandTech, i chip di Apple sarebbero anche molto più efficienti:

“Nel complesso, i nuovi nuclei Vortex A12 e i miglioramenti architettonici sul sottosistema di memoria del SoC danno al nuovo componenti di silicio di Apple un vantaggio prestazione molto più elevato rispetto a quello promosso durante la presentazione. Il contrasto con i migliori SoC Android è ancora più elevato rispetto a prima, sia in termini di prestazioni che di efficienza energetica.”

galaxy s10+ iphone xs max

Sebbene i benchmark spesso non rifletto l’uso reale, i dati suggeriscono che gli iPhone 2019 saranno molto più veloci degli smartphone 2019 di Samsung. Dato che sia il chip A12 Bionic che Snapdragon 855 sono i processori più veloci esistenti in grado di gestire attività di gioco con facilità, gli utenti Android si troveranno ora seriamente svantaggiati.

Poiché però il rilascio del Galaxy S10+ non è ancora arrivato, c’è ancora la possibilità che Samsung possa porre una pezza a questo divario prima del lancio, sebbene sia improbabile vista l’ormai imminente data di presentazione.