Samsung annuncia Galaxy Note 9, Galaxy Watch e Home

Samsung ha presentato ufficialmente una nuova gamma di dispositivi, tra cui il Galaxy Note 9 e nuovi concorrenti di Apple Watch e HomePod.

728
0

Samsung ha presentato ufficialmente una nuova gamma di dispositivi, tra cui il Galaxy Note 9 e nuovi concorrenti di Apple Watch e HomePod.

A distanza di un solo mese dal keynote di presentazione della nuova gamma di iPhone 2018, Samsung ha svelato nel suo evento Unpacked di New York tre nuovi dispositivi: Galaxy Note 9, Galaxy Watch e il primo speaker di demotica intelligente, Galaxy Home.

Galaxy Note 9

Con un display SuperAMOLED da 6.4 pollici e una risoluzione di 2960 x 1440 pixel, il nuovo Galaxy Note 9 è lo smartphone più grande realizzato dal colosso sudcoreano. Il suo schermo è circa un pollice più grande del precedente Note 8 e considerevolmente più grande del display da 5.8 pollici di iPhone X. Tuttavia, Apple dovrebbe lanciare un X Plus da 6.5 pollici il prossimo mese.

Tra le altre specifiche tecniche del nuovo Note 9, troviamo processore Qualcomm Snapdragon 845, 6 o 8 GB di RAM, 128 GB di spazio di archiviazione per il modello base, e fino a 512 GB di memoria interna per la versione top di gamma.

Un’altra novità rispetto lo scorso anno è la generosa batteria da ben 4000 mAh, più grande del 20% rispetto al Note 8 e considerevolmente maggiore della capacità di 2716 mAh offerta dal prodotto di punta di Apple. Abbiamo poi la nuova S Pen con connessione Bluetooth che introduce nuove funzionalità come la possibilità di scattare selfie e controllare presentazioni. E la doppia fotocamera con sensori da 12 megapixel e apertura focale rispettiva di f/1.5 e f/2.4.

Il nuovo Galaxy Note 9 è preordinabile nel periodo compreso tra il 10 e il 23 agosto e sarà ufficialmente disponibile a partire dal 24 agosto. I prezzi sono di 1029 euro per la versione base e 1279 euro per il top di gamma.

Galaxy Watch

Durante l’evento americano, Samsung ha svelato il nuovo Galaxy Watch, il suo ultimo smartwatch di punta. Rispetto al Note 9, la società asiatica non ha ancora rivelato molti dettagli sul nuovo dispositivi indossabile, limitandosi a pubblicizzare uno dei più importanti aspetti: la durata della batteria, capace di sopravvivere diversi giorni con una sola ricarica, grazie processore ottimizzato.

Tra le altre specifiche rivelate troviamo la connettività LTE, l’introduzione dell’assistente virtuale Bixby, un nuovo quadrante My Day e una suite personalizzata di funzionalità per la salute. Il Galaxy Watch sarà disponibile a partire dal 24 agosto nelle varianti da 42 e 46 mm, con prezzi a partire da 309 euro.

Galaxy Home

Quasi a sorpresa, Samsung ha offerto una piccola anticipazione al suo primo speaker intelligente, Galaxy Home, che sarà lanciato nei prossimi mesi come rivale diretto del HomePod di Apple. Il dispositivo di Samsung dovrebbe posizionarsi nella fascia alta del mercato dei dispositivi per la casa, come dimostrano le specifiche hardware premium.

Il Galaxy Home dovrebbe includere altoparlanti capaci di coprire facilmente stanze di grosse dimensioni e un subwoofer, realizzato in collaborazione con Harman Kardon e AKG. Gli otto microfoni integrati dovrebbero consentire riconoscimento vocale di campo lontano, includendo anche la capacità di rilevare la posizione di un utente e dirigere l’audio verso di esso grazie al comando vocale “Hi Bixby, SteerSound“.

Sul piano del design, il device dovrebbe essere più grande del HomePod e caratterizzato da un treppiede d’appoggio. Non ci sono stati invece alcun tipo di riferimento su prezzo e data di lancio.

Altre novità

Tra le novità minori dell’evento di lancio del Galaxy Note 9, Samsung ha svelato un altro accessorio ripreso dalla compagnia di Cupertino: il Samsung Wireless Charger Duo. Questo dispositivo riprende le medesime caratteristiche tecniche del AirPower di Apple, quali design e funzionalità. Si tratta di un tappetino di ricarica wireless in grado di caricare simultaneamente  sia i nuovi Galaxy che il Galaxy Watch.